Trekdays 11 novembre

Catanzaro Informazioni utili

Trekdays

Trekdays Catanzaro

Informazioni utili

Escursione naturalistica

Parco della biodiversità Mediterranea - Catanzaro

 

Grande Anello del parco”

 

Regione: Calabria - Parco della biodiversità mediterranea Sentiero Cai n° 306

Riferimento Cartografico: I.G.M. 1:25.000 Foglio 575 Sezione I - Catanzaro

Settore: 3 Comune: Catanzaro

Difficoltà: E (Escursionistica) Distanza: Km:6 Km Dislivello totale:216 Tempi di percorrenza: 2,30 h escluso soste Acqua: fontana al punto di partenza

 

Appuntamento: ore 9.45 gazebo di Largo Anna Maria Longo già piazza dell’Alloro Inizio escursione: ore 10 Equipaggiamento: scarponi da trekking (obbligatori); bastoncini da trekking (non obbligatori), abbigliamento comodo

 

Tipologia: Carrareccia - Morfologia: Fondovalle Ambiente: boschi, torrente Segnaletica: Segnavia semplici e a bandiera di colore bianco-rosso; Fauna: scoiattolo nero, volpe. Daini e cervi (nell’area faunistica)

 

DESCRIZIONE PERCORSO

Il sentiero parte subito dopo il Cras (Centro Recupero Animali Selvatici”), in corrispondenza della torretta di ispezione del vecchio acquedotto di Catanzaro. Si devia a sinistra della torretta e si scende seguendo il sentiero che conduce al centro ippico Valle dei Mulini. Lungo il cammino si attraversa un bosco di pini marittimi e macchia mediterranea, fino a raggiungere la Valle in corrispondenza del centro ippico. Si prosegue a destra, si attraversa un ponticello e poi a sinistra lungo il sentiero che costeggia il torrente “Fiumarella”. Giunti nei pressi di un punto panoramico da cui è possibile ammirare alcune cascatelle del torrente, si prosegue a destra in salita, e poi ancora ad un incrocio, a sinistra seguendo la segnaletica orizzontale Cai in vernice bianco/rosso. Si prosegue a sinistra fino a raggiungere il geosito delle antiche miniere di barite, ormai dismesse. Si prosegue in salita ammirando uno spettacolare panorama sul canyon del torrente Fiumarella, i meravigliosi boschi di pini marittimi ed i ruderi di vecchi mulini. Giunti ad un incrocio, si prosegue a destra in salita tra piante di quercia, lecci, eucalyptus ed altre ancora. Raggiunto altro incrocio si prosegue a sinistra con vista del tracciato delle ferrovie della Calabria e dell’alta valle della fiumarella. Ad un nuovo incrocio si sale a destra fino ad intravedere il cavalcavia della Tangenziale cittadina, si passa sotto il cavalcavia ed in breve salita si raggiunge una torre di ispezione del vecchio acquedotto. Siamo nella parte alta del parco, si prosegue sempre dritti lungo il sentiero che termina al laghetto delle Ninfee ed alla zona attrezzata del parco. Fine dell’escursione

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

 

Per partecipare all’escursione è obbligatoria la prenotazione:

 

Non saranno ammessi partecipanti senza scarponi da trekking

 

Minorenni: età minima 14 anni ed accompagnati da un adulto genitore

 

Avvertenza: gli accompagnatori si riservano di modificare l'itinerario, annullarlo in caso di condizioni meteo avverse.

 

Accompagnatori Decathlon:

 

Equipe reparto montagna Decathlon Catanzaro

 

Accompagnatori Cai:

 

Marco Garcea – Accompagnatore sezionale di escursionismo

 

Biamonte Antoniosocio Club Alpino Italiano

 

 

Gabriele Fera - – Accompagnatore sezionale di escursionismo